La cocaina può avere un ruolo nella depressione dell'utente

Molti consumatori di cocaina di lunga data soffrono di depressione. I tassi di depressione riportati nei consumatori cronici di cocaina sono significativamente più alti rispetto alla popolazione generale.

Cercando di determinare il motivo per cui i consumatori di cocaina sperimentano depressione e altri disturbi, gli scienziati ritengono che sia collegato al danno che la droga provoca alle cellule cerebrali che fanno sentire i consumatori su di sé quando fanno uso di cocaina.

Neuroni dopaminergici disturbati

Quando si usa la cocaina, aumenta il livello di dopamina nel cervello, creando l'effetto che i consumatori sentono, ma l'uso prolungato della droga riduce i livelli di dopamina, rendendo più difficile per l'utente provare sentimenti positivi.

Danneggiare o addirittura uccidere le cellule cerebrali che aiutano l'utente a provare piacere potrebbe spiegare gli alti tassi di depressione tra i consumatori cronici di cocaina.

"Questa è la prova più chiara fino ad oggi che i neuroni specifici con cui interagisce la cocaina non gli piacciono e sono disturbati dagli effetti della droga", afferma Karley Little, MD, professore associato di psichiatria presso l'Università del Michigan Medical School e capo del Ann Arbor Veterans Affairs Medical Center Laboratorio di neurofarmacologia affettiva. "Le domande che ora dobbiamo affrontare sono: le cellule sono dormienti o danneggiate, l'effetto è reversibile o permanente ed è prevenibile?"

Studi sui consumatori di cocaina a lungo termine

Little e colleghi hanno studiato campioni di tessuto cerebrale ottenuti durante le autopsie di 35 consumatori di cocaina a lungo termine e 35 non consumatori. Hanno analizzato il tessuto per la dopamina e la proteina VMAT2, che si trova nei trasportatori della dopamina.

Sono stati anche analizzati campioni di urina o siero per la presenza di cocaina, oppioidi, antidepressivi e farmaci antipsicotici. Una persona vicina a ciascun individuo è stata intervistata in merito all'abuso di sostanze, all'alcolismo e ai sintomi della personalità e dei disturbi dell'umore dell'individuo.

Spiega i sintomi di astinenza da cocaina

I ricercatori hanno scoperto che i consumatori di cocaina avevano concentrazioni più basse di dopamina e VMAT2 nel cervello rispetto ai non consumatori. Inoltre, i consumatori di cocaina che soffrono di depressione avevano livelli più bassi di VMAT2 rispetto a quelli che non erano depressi. I consumatori di cocaina depressi hanno maggiori difficoltà a mantenere il lavoro e la famiglia, hanno più difficoltà a smettere di fare uso di droga, corrono un rischio maggiore di abbandonare il trattamento e hanno maggiori probabilità di suicidarsi.

Se hai pensieri suicidi, contatta la National Suicide Prevention Lifeline all'indirizzo 1-800-273-8255 per il supporto e l'assistenza di un consulente qualificato. Se tu o una persona cara siete in pericolo immediato, chiamate il 911.

Per ulteriori risorse sulla salute mentale, consultare il nostro database della linea di assistenza nazionale.

La cocaina cambia il cervello

Little e colleghi erano incerti se le cellule della dopamina fossero state distrutte o semplicemente sregolate dall'uso di cocaina e se tali cambiamenti potessero essere invertiti.

"Potremmo vedere il risultato del tentativo del cervello di regolare il sistema della dopamina in risposta all'uso di cocaina, per cercare di ridurre la quantità di dopamina rilasciata riducendo la capacità di raccoglierla nelle vescicole", ha detto Little. "Ma potremmo anche assistere a danni reali o morte ai neuroni della dopamina. In entrambi i casi, questo evidenzia la fragilità di questi neuroni e mostra il circolo vizioso che l'uso di cocaina può creare".

Ulteriori sforzi per chiarire gli effetti dannosi della cocaina sulle cellule cerebrali possono aiutare nello sviluppo di efficaci interventi terapeutici e farmacoterapie, hanno suggerito i ricercatori.

Lo studio è stato finanziato in parte dal National Institute on Drug Abuse.

Aiuterete lo sviluppo del sito, condividere la pagina con i tuoi amici

wave wave wave wave wave