Rischio di malattie del fegato per i bevitori giornalieri

Se sei un bevitore quotidiano, puoi ridurre significativamente il rischio di sviluppare malattie del fegato se inizi a pianificare diversi giorni senza alcol ogni settimana.

Secondo uno studio condotto nel Regno Unito, le persone che bevono alcolici ogni giorno, rispetto ai bevitori binge settimanali, sono a rischio di sviluppare forme più gravi di malattie del fegato, tra cui cirrosi o fibrosi progressiva.

Bere ogni giorno un fattore di rischio

Se hai iniziato a bere in tenera età, intorno ai 15 anni o prima, e hai sviluppato l'abitudine di bere tutti i giorni, la ricerca mostra che questo è il più grande fattore di rischio nello sviluppo di malattie del fegato pericolose per la vita legate all'alcol.

Anche i bevitori binge settimanali possono sviluppare malattie del fegato, ma è stato dimostrato che il consumo eccessivo quotidiano o quasi quotidiano causa un numero crescente di decessi nel Regno Unito a causa di malattie del fegato.

Malattia del fegato correlata all'alcol

Le malattie del fegato dovute al consumo eccessivo di alcol sono una causa mondiale di morte e malattia, con 3,3 milioni di persone che muoiono ogni anno per cause legate all'alcol, secondo i recenti dati dell'Organizzazione mondiale della sanità. L'epatopatia alcolica (ALD) è uno spettro di lesioni, che va dalla semplice steatosi, all'epatite alcolica acuta e alla cirrosi come processi patologici indistinti e sovrapposti.

I ricercatori nel Regno Unito nel 2009, studiando se i decessi epatici correlati all'alcol nel Regno Unito fossero collegati a un corrispondente aumento del binge drinking episodico nel paese, sono rimasti sorpresi nello scoprire che la maggior parte dei partecipanti allo studio con gravi malattie del fegato erano bevitori quotidiani, non bevitori binge settimanali

I ricercatori hanno studiato 234 persone che avevano una qualche forma di malattia del fegato. I loro risultati includevano:

  • 106 aveva una malattia epatica correlata all'alcol (ALD)
  • 80 aveva cirrosi o fibrosi progressiva
  • Il 71% di quelli con ALD beveva quotidianamente
  • Quelli con ALD hanno iniziato a bere all'età media di 15 anni
  • I pazienti con ALD hanno bevuto molti più giorni dopo i 20 anni

Meno bere, meno rischi

Rispetto ai pazienti con cirrosi o fibrosi, quelli con altre forme di malattia epatica hanno bevuto con parsimonia, con solo 10 di quelli nello studio bevitori moderati per quattro o più giorni alla settimana. I bevitori più leggeri avevano forme meno gravi di malattie del fegato.

Il fegato svolge decine di funzioni critiche. Quando il fegato si ammala o si danneggia, può influire sulla salute in molti modi e alla fine portare alla morte.

Più sicuro da bere con i pasti

Anche limitare il consumo di alcol all'ora dei pasti è risultato essere meno rischioso. Per gli uomini e le donne di età superiore ai 50 anni che bevevano regolarmente alcol sia con che senza cibo, il rischio cumulativo di sviluppare sia la cirrosi che il danno epatico non cirrotico era significativamente più alto rispetto agli individui che bevevano solo durante i pasti.

Bere ogni giorno è più rischioso rispetto al binge drinking occasionale

Questo studio nel Regno Unito suggerisce che il consumo eccessivo di alcol può essere meno dannoso per il fegato rispetto al consumo quotidiano a lungo termine; tuttavia, sebbene il binge drinking possa essere più sicuro del consumo costante, l'alcol minimo è probabilmente la via più sicura per la salute.

Questo smentisce l'esperienza e le dichiarazioni degli Stati Uniti, dove i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie definiscono il binge drinking il modello di consumo più comune, costoso e mortale nel paese. Secondo una ricerca citata dal CDC, un adulto americano su sei si abbuffa circa quattro volte al mese, consumando circa sette drink per abbuffata. Ciò si traduce in 17 miliardi di binge drink totali consumati dagli adulti ogni anno o 467 binge drink per binge drinker. Gli uomini ne bevono quattro su cinque e hanno il doppio delle probabilità di binge drink rispetto alle donne. Età di bevitori binge fondamentalmente corrono la gamma.

Altri studi hanno collegato il consumo quotidiano di alcol allo sviluppo di malattie del fegato legate all'alcol. I dati dello studio Dionysos alla fine degli anni '90 indicavano che la soglia di rischio per lo sviluppo di cirrosi e malattie epatiche non cirrotiche è di 30 grammi (poco più di 1 oncia) di alcol al giorno. Il rischio aumenta con una maggiore assunzione giornaliera, secondo lo studio

È il modo di bere che è rischioso

Riassumendo la ricerca del 2010, uno studio ha concluso che più di quaranta malattie sullo schema di codifica ICD-10 possono essere completamente attribuibili all'alcol, con il volume di alcol consumato come predittore: più alcol si consuma, maggiore è il rischio di malattia o morte. Nei casi di lesioni, escluso il suicidio, la concentrazione di alcol nel sangue era la dimensione più importante del consumo di alcol.

Il consenso sembra essere che, se bevi alcolici ogni giorno, potresti metterti a rischio di sviluppare malattie del fegato legate all'alcol, indipendentemente dalla quantità di alcol che consumi. Potresti prendere in considerazione la possibilità di saltare alcuni giorni ogni settimana.

Aiuterete lo sviluppo del sito, condividere la pagina con i tuoi amici

wave wave wave wave wave