Discorso sotto pressione nel disturbo bipolare

Tutti di tanto in tanto provano un impellente desiderio di parlare, sia per condividere buone notizie che per un'esperienza emozionante o insolita. Se soffri di disturbo bipolare, tuttavia, un bisogno compulsivo di parlare potrebbe rappresentare un sintomo chiamato linguaggio sotto pressione. Questo sintomo si verifica comunemente negli adulti, negli adolescenti e nei bambini con disturbo bipolare che soffrono di mania o ipomania.

Un modello di discorso rapido è uno dei segni iniziali più frequenti del disturbo bipolare. Di solito si verifica con altri segni e sintomi comuni, come aumento di energia e attività; ridotto bisogno di sonno o insonnia; umore elevato; irritabilità, agitazione o nervosismo; e pensieri che corrono.

Considerazioni importanti

Il linguaggio sotto pressione da solo non indica necessariamente il disturbo bipolare. Questo sintomo può verificarsi con un'ansia significativa in altre condizioni del sistema nervoso e mentale, come schizofrenia, demenza e ictus, e l'uso di alcuni farmaci, come cocaina, metanfetamina e fenciclidina (PCP).

Caratteristiche peculiari

Il linguaggio sotto pressione differisce dalla loquacità ordinaria e rappresenta un notevole cambiamento nel modo consueto di parlare di una persona. Si manifesta come un desiderio irresistibile, virtualmente irresistibile di parlare.

Una persona che soffre di questo sintomo si sente spinta a parlare, in genere per periodi prolungati e più velocemente del solito. Altre caratteristiche comuni includono parlare ad alta voce e con enfasi e parlare o interrompere gli altri.

Seguire la conversazione può essere difficile per l'ascoltatore perché anche qualcuno con un linguaggio sotto pressione sperimenta in genere pensieri che si rincorrono. Questo porta a saltare rapidamente da un argomento all'altro, un segno chiamato fuga di idee.

Con un episodio ipomaniacale, la conversazione può sembrare strana ma generalmente logica. Il discorso sotto pressione durante un episodio maniacale, tuttavia, di solito lascia l'ascoltatore confuso perché la conversazione è caratteristicamente sconnessa, illogica, fantastica o addirittura spaventosa.

Come affrontare un discorso sotto pressione

Se tu o una persona cara sviluppate un linguaggio sotto pressione e non vi è stato precedentemente diagnosticato un disturbo bipolare, è necessaria una valutazione medica per determinare la causa sottostante di questo sintomo. Tra le persone note per avere il disturbo bipolare, lo sviluppo del linguaggio sotto pressione potrebbe essere un segno che indica l'inizio di un episodio maniacale ipomaniacale.

Se soffri di disturbo bipolare, lo sviluppo del linguaggio guidato segnala la necessità di chiedere aiuto al tuo medico o a qualcuno designato a lavorare con te per aiutarti a gestire la tua condizione, come un amico o un familiare. Idealmente, tu e il tuo aiutante designato avrete elaborato in anticipo una strategia per gestire questi episodi.

Ad esempio, se sei in grado di identificare un fattore scatenante che ha portato all'episodio, allontanarti da quell'ambiente o situazione può aiutare a calmare i sintomi. Anche immergersi nella natura, fare una passeggiata o ascoltare suoni calmanti può aiutare a ridurre i sintomi.

Se i sintomi sono gravi, si intensificano o diventano violenti, è meglio contattare urgentemente il medico o i servizi di emergenza.

Trattare la condizione sottostante

Poiché il linguaggio sotto pressione è un sintomo e non una condizione, è importante affrontare la causa principale. In particolare tra le persone a cui non è stato precedentemente diagnosticato il disturbo bipolare, la valutazione potrebbe comportare test per escludere altre condizioni, come una lesione cerebrale o l'abuso di droghe.

Stress estremo, ansia, privazione del sonno e cambiamenti di farmaci sono tra i fattori scatenanti comuni di un episodio ipomaniacale o maniacale. In tali casi, il linguaggio sotto pressione e altri sintomi di accompagnamento potrebbero risolversi da soli, con o senza consulenza. Per i sintomi gravi, persistenti o intensificanti, tuttavia, possono essere necessari farmaci insieme alla consulenza.

Le persone con disturbo bipolare a episodi misti, in cui gli alti maniacali si verificano simultaneamente o in rapida sequenza con i bassi depressivi, possono richiedere un trattamento più intensivo. Spesso vengono prescritti stabilizzatori dell'umore e/o farmaci antipsicotici. L'ospedalizzazione temporanea può essere necessaria se una persona è a rischio di azioni suicide o violente durante un episodio.

Se tu o una persona cara state lottando con il disturbo bipolare, contattate la linea di assistenza nazionale per l'abuso di sostanze e i servizi di salute mentale (SAMHSA) all'indirizzo 1-800-662-4357 per informazioni sulle strutture di supporto e trattamento nella tua zona.

Per ulteriori risorse sulla salute mentale, consultare il nostro database della linea di assistenza nazionale.

Aiuterete lo sviluppo del sito, condividere la pagina con i tuoi amici

wave wave wave wave wave