Pediofobia o paura delle bambole Doll

Si ritiene che la pediofobia, o paura delle bambole, sia un tipo di automatonofobia o paura delle figure umanoidi. Alcune persone hanno paura di tutte le bambole e dei peluche, mentre altre temono solo un tipo specifico. Le bambole che parlano o si muovono e le bambole di porcellana vecchio stile sono obiettivi particolarmente comuni della paura.

Pediofobia e bambini

Molti genitori vogliono che i loro figli, specialmente le bambine, amino le bambole. Possono sentirsi angosciati se il loro bambino urla o piange quando viene presentata una bambola. È importante tenere a mente, tuttavia, che i bambini piccoli stanno solo imparando a separare la fantasia dalla realtà. Una bambola, che sembra umana ma non lo è, può essere terrificante per un bambino che non ha ancora capito il concetto.

Pertanto, come la maggior parte delle fobie, la pediofobia non viene diagnosticata nei bambini a meno che non persista da più di sei mesi. Naturalmente, se la paura di tuo figlio è grave o inconsolabile, è importante chiedere il parere del medico del bambino.

Pediofobia nella cultura pop

La paura delle bambole è stata pesantemente sfruttata negli ambienti della cultura pop, che vanno dai film agli eventi di Halloween. Nella maggior parte di questi eventi, la premessa è che una bambola apparentemente innocua è diventata un essere senziente intenzionato alla distruzione. Sia che ciò avvenga attraverso incantesimi magici o casuali, il risultato finale è lo stesso: il giocattolo di un bambino è diventato mortale.

Questi film attingono a una paura primordiale che potrebbe essere una delle radici della pediofobia; la paura del killer silenzioso. In un mondo pieno di minacce, che vanno dal bioterrorismo agli spinaci contaminati, è comune preoccuparsi che qualcosa che non possiamo riconoscere come pericoloso possa portare alla nostra distruzione. Questa è una delle paure di base presenti nelle fobie del giorno del giudizio e sfruttate nei film di Hollywood, come such Senza attenzione.

Diagnosi

Poiché la pediofobia può essere collegata a una serie di altre paure, è importante che solo un professionista qualificato tenti di fare una diagnosi. Il tuo terapeuta ti farà domande dirette progettate per aiutarti a chiarire esattamente ciò che temi. Puoi, tuttavia, prepararti per la tua visita facendo un elenco dei tuoi trigger specifici. Hai paura di tutte le bambole o solo di alcuni tipi? Hai sempre avuto paura o riesci a individuare quando è iniziata la paura? Hai altre paure che possono o non possono essere correlate?

Raccogliere quante più informazioni possibili prima della visita può aiutare il terapeuta a fare una diagnosi accurata.

Trattamento

La pediofobia è facilmente curabile. A seconda della natura esatta della tua paura, può essere appropriata una gamma di stili di terapia della parola. La terapia cognitivo-comportamentale è la più comune per chi ha una fobia specifica, poiché è sia limitata nel tempo che efficace. Non è l'unica scelta, però.

Un altro tipo di terapia che può essere utile è la terapia dell'esposizione perché ti aiuta ad abituarti alla presenza delle bambole attraverso l'esposizione ripetuta a loro, che può aiutare a ridurre o eliminare del tutto la tua paura.

Aiuterete lo sviluppo del sito, condividere la pagina con i tuoi amici

wave wave wave wave wave