In che modo i modelli di pensiero negativo influenzano l'ansia

Secondo le teorie della terapia cognitiva, i tuoi pensieri e valori determinano il modo in cui vedi te stesso e il mondo che ti circonda. I pensieri e le convinzioni fondati sul pessimismo possono avere un impatto negativo su sentimenti, emozioni e salute mentale. Queste percezioni dannose sono problemi comuni che possono contribuire ai sintomi dei disturbi dell'umore e dell'ansia.

Per superare i modelli di pensiero negativi e le convinzioni autodistruttive, è importante comprendere le definizioni e le differenze tra questi due concetti.

Convinzioni autodistruttive

Il tuo sistema di credenze è costituito dalle tue opinioni, attitudini e valori personali. Le tue convinzioni sono sempre con te, modellando il modo in cui vedi te stesso e il mondo che ti circonda. Le convinzioni autodistruttive possono portarti al fallimento e all'insoddisfazione.

Ad esempio, se sei convinto che la tua autostima sia determinata esclusivamente dai tuoi risultati, ti sentirai realizzato solo quando eccellerai nella tua carriera, raggiungendo i tuoi obiettivi o raggiungendo il livello desiderato di status. Le convinzioni autodistruttive si dividono in due categorie: le convinzioni intrapersonali che hai su te stesso e le convinzioni interpersonali sulle tue relazioni.

Convinzioni autodistruttive intrapersonali
  • Perfezionismo

  • Approvazione

  • risultato

Convinzioni autodistruttive interpersonali
  • Colpa

  • sottomissione

  • Paura del conflitto

Modelli di pensiero negativo

A differenza delle convinzioni autodistruttive, i modelli di pensiero negativo non sono sempre con te. Piuttosto, emergono solo quando ti trovi di fronte a un problema. Conosciuti anche come distorsioni cognitive, questi pensieri negativi vengono in mente durante i periodi di stress e rafforzano le tue convinzioni autodistruttive.

Ad esempio, forse hai la convinzione controproducente che il tuo valore sia definito esclusivamente dai tuoi risultati. Potresti sentirti bene finché sei in grado di raggiungere costantemente i tuoi obiettivi. Tuttavia, di fronte a battute d'arresto o ostacoli imprevisti, i modelli di pensiero negativo possono farti analizzare eccessivamente o esagerare la gravità di una situazione, innescando infine un'ansia infondata.

In tali circostanze, potresti iniziare ad avere pensieri negativi, ad esempio etichettandoti come un fallimento o incolpandoti per non aver raggiunto il tuo obiettivo. Potresti pensare a te stesso: "Non avrò mai successo" o "non doveva esserlo". Nel tempo, questi pensieri possono abbassare l'autostima e possono persino contribuire ai sintomi della depressione.

Superare la negatività

Le convinzioni personali vengono apprese e sviluppate nel tempo, il che le rende molto difficili da cambiare. Allo stesso modo, i modelli di pensiero diventano un modo di pensare abituale così radicato che spesso ne siamo inconsapevoli. Tuttavia, ci sono modi per interrompere il ciclo delle convinzioni autodistruttive e dei modelli di pensiero negativi.

Per elevarti al di sopra delle tue convinzioni autodistruttive e dei pensieri negativi, inizia riconoscendo quando questi problemi si presentano nella tua vita. Ad esempio, osserva la tua visione della vita e come reagisci ai diversi problemi. Affronti i tuoi problemi a testa alta o soccombo ai pensieri negativi? La vita è piena di possibilità o vedi il bicchiere sempre mezzo vuoto?

Dopo aver iniziato a riconoscere convinzioni autodistruttive e schemi di pensiero negativi, riprendi il controllo sfidandoli. Ad esempio, se ti senti inadeguato, chiediti se è vero che gli altri ti accettano solo senza difetti e imperfezioni. Sei davvero un "perdente" se non raggiungi una certa quantità di successo? Fallisci sempre in ciò che ti sei prefissato di realizzare?

Continua a mettere in discussione le tue convinzioni e i tuoi pensieri, sostituendoli con altri più positivi e realistici. Quando inizi a confrontarti con le tue opinioni negative, puoi iniziare a notare quante di esse non sono vere nella tua vita. Invece di presumere il peggio, potresti renderti conto che ti senti deluso per non aver raggiunto un certo obiettivo, ma accetti anche che stai imparando e crescendo dai tuoi errori e battute d'arresto.

Ottieni consigli da The Verywell Mind Podcast

Ospitato dal caporedattore e terapeuta Amy Morin, LCSW, questo episodio di The Verywell Mind Podcast condivide un modo efficace per aiutarti a frenare il pensiero negativo.

Una parola da Verywell

Sviluppare nuove convinzioni e modi di pensare richiederà uno sforzo e una coerenza extra da parte tua; anche la terapia può essere molto utile. Attraverso il monitoraggio, il confronto e il ripensamento dei tuoi pensieri e delle tue convinzioni negative, puoi "disimparare" o cambiarli in modi più nutritivi, potenzianti e incoraggianti di vedere la tua vita. Nel corso del tempo, potresti essere in grado di spostare i tuoi pensieri e le tue convinzioni su altri più positivi e realistici.

Aiuterete lo sviluppo del sito, condividere la pagina con i tuoi amici

wave wave wave wave wave