Astinenza: definizione, sintomi, tratti, cause, trattamento

Che cos'è il ritiro?

L'astinenza è la combinazione di effetti fisici e mentali che una persona sperimenta dopo aver smesso di usare o ridurre l'assunzione di una sostanza come alcol e droghe da prescrizione o ricreative.

Se hai usato una sostanza con un alto potenziale di dipendenza e smetti improvvisamente o bruscamente o riduci drasticamente il tuo consumo, puoi sperimentare una varietà di sintomi di astinenza. L'intensità e la durata di questi sintomi di astinenza possono variare notevolmente, a seconda del tipo di farmaco e della tua composizione biologica.

Il ritiro può essere spiacevole e potenzialmente pericoloso in alcuni casi. Per questo motivo, dovresti sempre parlare con il tuo medico prima di interrompere o ridurre l'uso di una sostanza.

Sintomi

I sintomi da astinenza variano a seconda del tipo di farmaco che stavi assumendo. Alcuni sintomi comunemente associati all'astinenza includono:

  • Cambiamenti nell'appetito
  • Cambiamenti di umore
  • Congestione
  • Fatica
  • Irritabilità
  • Dolore muscolare
  • Nausea
  • Irrequietezza
  • Rinorrea
  • tremolante
  • Difficoltà del sonno
  • Sudorazione
  • tremori
  • vomito

In alcuni casi possono verificarsi anche sintomi più gravi come allucinazioni, convulsioni, delirio. Il tipo di farmaco che stavi assumendo, la quantità di tempo in cui lo stavi prendendo e il dosaggio che stavi assumendo possono avere un effetto sul tipo e sulla gravità dei sintomi che avverti.

Mentre i sintomi fisici dell'astinenza possono durare solo pochi giorni o una settimana, l'astinenza psicologica, come la depressione o la disforia, può durare molto più a lungo.

Identificazione del ritiro

Le persone possono riconoscere i sintomi di astinenza quando smettono di assumere o riducono una sostanza. Ad esempio, perdere la solita tazza di caffè mattutina potrebbe causare sintomi di astinenza da caffeina come affaticamento, mal di testa e irritabilità.

I sintomi dell'astinenza sono un'indicazione della dipendenza da una sostanza. È necessario parlare con il proprio medico prima di ridurre o interrompere l'assunzione di un farmaco o di un farmaco per consigli su come farlo in modo sicuro e ridurre al minimo i potenziali sintomi di astinenza. Il tuo medico potrebbe essere in grado di aiutarti se hai problemi a gestire i sintomi e fornire supervisione medica per garantire la tua sicurezza mentre ti disintossica da una sostanza.

Il medico sarà anche in grado di determinare se i sintomi riscontrati sono dovuti all'astinenza o se sono il risultato di un'altra condizione.

cause

Il corpo e il cervello lavorano per mantenere uno stato di equilibrio noto come omeostasi. L'assunzione di una sostanza modifica questo equilibrio, quindi il tuo corpo deve adottare misure per adattarsi, inclusa la modifica dei livelli di alcuni neurotrasmettitori. Queste sostanze agiscono sul sistema di ricompensa del cervello, innescando il rilascio di sostanze chimiche.

Quando assumi regolarmente una sostanza per un periodo di tempo, il tuo corpo può sviluppare una tolleranza e una dipendenza da quella sostanza. Tolleranza significa che occorrono dosi maggiori della sostanza per ottenere gli stessi effetti che hai inizialmente sperimentato, mentre dipendenza significa che il tuo corpo richiede la sostanza per evitare di sperimentare effetti di astinenza.

Se si interrompe bruscamente o si riduce l'assunzione della sostanza, il corpo viene nuovamente sbilanciato e possono verificarsi sintomi di astinenza. Tali sintomi sono spesso sia fisici che mentali e possono essere potenzialmente pericolosi a seconda del tipo di farmaco.

I sintomi di astinenza sono spesso l'opposto degli effetti della sostanza. Ad esempio, l'alcol è un sedativo, quindi se smetti improvvisamente di consumare alcol, potresti manifestare sintomi di sovrastimolazione come ansia o irrequietezza.

tipi

I sintomi di astinenza specifici che si verificano dipendono dal tipo di farmaco che stavi assumendo. Esistono diversi tipi di farmaci che possono provocare l'astinenza, inclusi i seguenti:

  • Antidepressivi
  • barbiturici
  • Cannabis
  • depressivi
  • Allucinogeni
  • Inalanti
  • oppioidi
  • stimolanti

Di seguito sono riportati alcuni esempi di sostanze specifiche che possono portare all'astinenza e la durata prevista di tali sintomi:

  • Alcol: Non tutti coloro che smettono di bere alcolici hanno sintomi di astinenza, ma la maggior parte delle persone che smettono improvvisamente dopo aver bevuto abbastanza alcol per un certo periodo di tempo possono manifestare una vasta gamma di sintomi. Molte volte questi sintomi innescano una ricaduta.
  • Eroina: Coloro che sono diventati dipendenti dall'eroina sperimentano alcuni sintomi di astinenza particolarmente intensi, ma anche i peggiori di questi sintomi diminuiranno in cinque o sette giorni. Tuttavia, per alcuni, la sindrome da astinenza post-acuta (PAWS) può durare settimane o addirittura mesi
  • Marijuana: Rispetto all'alcol e ad altre droghe, i sintomi di astinenza che alcuni consumatori di marijuana sperimentano quando cercano di smettere sono lievi. Ma alcuni di questi sintomi sono abbastanza spiacevoli per alcuni che decidono di tornare a usare il farmaco.
  • Nicotina: Non tutti sperimentano tutti gli stessi sintomi di astinenza da nicotina. Come sanno molti fumatori, il sintomo dell'astinenza da nicotina può rendere difficile smettere di fumare. Ci sono anche delle misure che puoi adottare per ridurre questi sintomi.
  • OxyContin (ossicodone): La gravità di OxyContin e di altri sintomi di astinenza da oppiacei da prescrizione è solitamente correlata a quanto tempo hai preso il farmaco e quanto ne hai preso. Se hai preso l'antidolorifico solo come indicato, potresti non manifestare alcun sintomo di astinenza o molto lieve

Trattamento

Il trattamento per l'astinenza include supporto, cure e farmaci che possono alleviare i sintomi e prevenire possibili complicazioni.

Con alcune sostanze, le persone sono in grado di interrompere bruscamente il loro uso e gestire da sole i propri sintomi di astinenza. Ad esempio, una persona può essere in grado di smettere di assumere caffeina senza assistenza e far fronte da sola ai sintomi spiacevoli finché non passano.

Ma smettere bruscamente di sostanze come le benzodiazepine o l'alcol può essere potenzialmente pericoloso, quindi consulta sempre il tuo medico per elaborare un piano di disintossicazione. L'astinenza assistita dal medico può garantire la sicurezza e aiutare a ridurre al minimo i sintomi di astinenza spiacevoli.

Farmaci da astinenza

I farmaci che il medico può prescrivere per alleviare i sintomi dell'astinenza variano a seconda del tipo di sostanza che stavi assumendo. Alcuni farmaci usati per trattare vari tipi di astinenza includono:

  • Catapres (clonidina)
  • Librium (clordiazepossido)
  • Buprenex (buprenorfina)
  • Valium (diazepam)
  • Ativan (lorazepam)
  • Metadone

Altri farmaci possono anche essere usati per gestire i sintomi di astinenza specifici. Questi possono includere farmaci ansiolitici, anticonvulsivanti, antipsicotici o altri farmaci progettati per trattare la nausea o i problemi del sonno.

Secondo il National Institute on Drug Abuse, nella maggior parte dei casi, i sintomi associati all'astinenza dalla droga sono facilmente curabili con farmaci che riducono o eliminano il disagio. Ma trattare l'astinenza non è lo stesso che curare la dipendenza o la dipendenza stessa.

far fronte

Oltre a cercare supporto medico, ci sono anche cose che puoi fare che possono aiutarti a sentirti meglio mentre attraversi il processo di astinenza:

  • Chiedere aiuto. Sia che tu stia gestendo l'astinenza da solo o sotto la supervisione di un medico, è importante avere un supporto sociale. Dillo a un amico fidato o a un familiare in modo che possano fare il check-in e supportarti durante il processo.
  • Mangia bene. Concentrati sul mangiare pasti nutrienti ed equilibrati. Mangiare cibi fritti, grassi o zuccherati può farti sentire peggio.
  • Esercizio. Cerca di fare un po' di attività fisica ogni giorno. Lo stretching, la camminata, il nuoto o altre attività possono aiutare a migliorare il tuo umore.
  • Bere molta acqua. È importante rimanere idratati durante l'astinenza, soprattutto se si verificano sintomi simil-influenzali come nausea e vomito.
  • Allevia i sintomi con i farmaci da banco (OTC). Utilizzare farmaci da banco appropriati ai dosaggi raccomandati se si verificano sintomi come mal di testa, mal di stomaco o diarrea.
  • Dormire. Anche se a volte l'astinenza può portare a difficoltà a dormire, cerca di riposare a sufficienza. Lavora per stabilire un programma di sonno regolare e praticare buone abitudini del sonno.

Anche attività di gestione dello stress come lo yoga e la meditazione possono aiutarti a far fronte alla tua esperienza di astinenza. Assicurati di contattare il tuo medico, tuttavia, se stai lottando per farcela o se riscontri sintomi preoccupanti.

Se tu o una persona cara state lottando contro l'uso di sostanze o la dipendenza, contattate la linea di assistenza nazionale per l'abuso di sostanze e la salute mentale (SAMHSA) 1-800-662-4357 per informazioni sulle strutture di supporto e trattamento nella tua zona.

Per ulteriori risorse sulla salute mentale, consultare il nostro database della linea di assistenza nazionale.

Aiuterete lo sviluppo del sito, condividere la pagina con i tuoi amici

wave wave wave wave wave