Come identificare le tue emozioni quando sei depresso

Molte persone pensano che la depressione sia solo una profonda tristezza che non se ne va per un po'. Questa non è l'intera storia, tuttavia. La depressione è più complicata di così.

Ecco perché molte persone che soffrono di depressione non la riconoscono come tale. Ed è per questo che le persone spesso mostrano incredulità quando scoprono che qualcuno soffre di depressione.

Ma solo perché non ti senti triste o qualcuno dice: "Ma non sembri depresso", non significa che non lo sia. Ognuno sperimenta e mostra la depressione a modo suo.

Tuttavia, gli individui con depressione condividono alcune esperienze emotive comuni. Imparare a identificare le tue emozioni può essere il primo passo per capire come rispondere ad esse in modo sano.

Emozioni comuni vissute durante la depressione

Sebbene l'esperienza di ognuno con la depressione sia leggermente diversa, alcune emozioni durante la depressione sono sintomi abbastanza comuni:

  • Tristezza: La depressione può causare profondi sentimenti di tristezza. I sentimenti di tristezza potrebbero coinvolgere un evento particolare, come la perdita di una persona cara o potrebbero essere solo sentimenti generali di tristezza.
  • Colpa: La depressione può farti sentire in colpa per quasi tutto. Potresti sentirti in colpa tu sei
    depresso o potresti sentirti in colpa per gli errori (o gli errori percepiti) che hai commesso.
  • Irritabilità: Potresti sentirti irritabile per la maggior parte del tempo. Potresti avere una minore tolleranza alla frustrazione o potresti semplicemente sentirti infastidito da quasi tutto ciò che accade intorno a te.
  • Ansia: Potresti preoccuparti di qualcosa di specifico (come se riuscirai ad addormentarti stanotte) o potresti semplicemente sentirti ansioso senza un motivo particolare.
  • Solitudine: Potresti non avere voglia di socializzare quando sei depresso, ma allo stesso tempo potresti sentirti davvero solo. La solitudine può essere comune, anche quando sei circondato da persone.
  • inutilità: Potresti credere di non avere nulla con cui contribuire al mondo e potresti sentirti inutile per i tuoi amici e la tua famiglia.
  • Senza speranza: La depressione può farti pensare che niente funzionerà mai o che le cose non miglioreranno mai.

Perché identificare i tuoi sentimenti aiuta

I sentimenti sono complessi. Dare loro semplicemente un nome può aiutare il tuo cervello a dare più senso a ciò che sta succedendo.

Uno studio del 2018 ha scoperto che parlare di sentimenti, scriverne o semplicemente scegliere un sentimento dopo aver esaminato un elenco ha ridotto istantaneamente l'angoscia delle persone. Dare un nome ai sentimenti ha ridotto la durata e l'intensità delle emozioni spiacevoli.

Potrebbe non essere utile identificare solo ciò che provi come depressione. Potrebbe essere più utile identificare le emozioni più specifiche che stai attraversando, che potrebbero cambiare e variare abbastanza spesso.

Come dare un nome ai tuoi sentimenti

Se non sei abituato a identificare i tuoi sentimenti, ci vorrà un po' di pratica. Ma ci sono diverse cose che puoi fare per migliorare nel capire come ti senti.

  • Inizia con un numero. Se stai lottando per dare un nome ai tuoi sentimenti, inizia con a
    sistema numerico. Classifica il tuo umore da 1 a 10 ogni giorno, dove 1 è il più basso e 10 è il migliore. Dopo alcuni giorni di utilizzo di un sistema numerico, potresti sentirti più a tuo agio nel dare un nome alle varie emozioni che stai vivendo.
  • Usa una tabella dei sentimenti. È impossibile identificare come ti senti a meno che tu non abbia la lingua per farlo. Guarda un grafico dei sentimenti o un elenco di parole dei sentimenti per aiutarti a ricordare una vasta gamma di sentimenti che vanno dal deluso all'imbarazzo.
  • Prenditi del tempo per riflettere. Dedica del tempo ogni giorno per pensare alle tue emozioni. Potresti ricordare come ti sentivi in ​​determinati momenti durante il giorno o potresti fermarti di tanto in tanto per nominare solo come ti senti in quel momento.
  • Abbinalo a un'altra abitudine. Per fare in modo che nominare le tue emozioni diventi un'abitudine regolare, abbinalo a un'altra abitudine che già fai. Ad esempio, potresti nominare i tuoi sentimenti quando ti lavi i denti al mattino e poi di nuovo la sera. Oppure, potresti identificare le tue emozioni ad ogni pasto. Abbinarlo a un'abitudine che hai già lo renderà più facile da ricordare.
  • Scrivi in ​​un diario. Annotare le cose può aiutarti a dare più senso al tuo stato emotivo. Dedica qualche minuto ogni giorno a riordinare i tuoi sentimenti su carta.
  • Parlare di sentimenti nella conversazione quotidiana. Non devi parlare sempre dei tuoi sentimenti, ma incorporare più parole emotive nelle conversazioni quotidiane può aiutarti a sentirti più a tuo agio nell'identificare il tuo stato emotivo.

Tieni presente che è probabile che provi più di un'emozione alla volta. E a volte, quelle emozioni potrebbero sembrare contrastanti.

Potresti essere sia felice che triste. Oppure potresti sentirti ansioso ed eccitato. È normale provare tutti i tipi di emozioni contemporaneamente. Ma nominare i tuoi sentimenti può aiutarti a sistemare un po' queste cose e aiutare il tuo cervello a dare un po' più di senso a ciò che sta succedendo.

Ottieni consigli dal podcast di The Verywell Mind

Ospitato dal caporedattore e terapeuta Amy Morin, LCSW, questo episodio di The Verywell Mind Podcast condivide come puoi imparare a tollerare le emozioni spiacevoli.

Una parola da Verywell

Se stai lottando per identificare i tuoi sentimenti, non sei solo. È difficile da fare e la depressione rende ancora più difficile dare un nome alle tue emozioni.

Un professionista della salute mentale può aiutarti. Un terapista può aiutarti a capire
il tuo stato emotivo complesso mentre affronti la depressione.

Abilità sane per affrontare le emozioni sgradevoli

Aiuterete lo sviluppo del sito, condividere la pagina con i tuoi amici

wave wave wave wave wave