Danni cerebrali nei consumatori di eroina e metadone

Farmaci come l'eroina e il metadone possono avere un effetto significativo sul cervello, in particolare durante importanti periodi di sviluppo. Questi farmaci causano anche cambiamenti nei circuiti cerebrali associati al piacere, alla memoria, all'apprendimento e al processo decisionale, ma possono avere anche altri effetti dannosi.

Effetti dei farmaci sul cervello

Alcuni dei potenziali impatti dell'uso di eroina e metadone sul cervello includono:

  • Anomalie cerebrali
  • Cambiamenti nella chimica del cervello
  • Danni alle cellule cerebrali
  • Diminuzione dell'ossigeno per il tessuto cerebrale
  • Diminuzione delle prestazioni dell'attività
  • Tossicodipendenza e dipendenza
  • Compromissione della memoria

Ricerca

In uno studio del 2005 pubblicato su Neuropatologia e Neurobiologia Applicata, i ricercatori hanno esaminato il cervello di 34 persone che facevano uso di eroina e metadone che sono morte a un'età media di 26 anni, alcune delle quali all'età di 17 anni. I ricercatori hanno confrontato il loro cervello con il cervello di 16 giovani anch'essi morti giovani ma che non ha fatto uso di droghe.

L'esame ha rilevato che le persone che facevano uso di droghe avevano fino a tre volte più probabilità di avere danni cerebrali rispetto a quelle che non facevano uso di droghe. I cervelli di quei giovani che facevano uso di droghe apparivano simili a quelli di persone molto più anziane con danni paragonabili a quelli di un malato di Alzheimer.

Le cellule nervose danneggiate si trovavano nelle aree del cervello coinvolte nell'apprendimento, nella memoria e nel benessere emotivo ed erano simili ai danni riscontrati nelle prime fasi della malattia di Alzheimer.

Altri farmaci che possono danneggiare il cervello

Mentre lo studio del 2005 ha esaminato specificamente gli effetti dell'uso di eroina e metadone sul cervello, anche molti altri farmaci possono portare a problemi neurologici, tra cui:

  • Cocaina
  • Inalanti
  • LSD
  • Marijuana
  • MDMA
  • mescalina
  • metanfetamina
  • PCP
  • Oppiacei da prescrizione

Una cosa importante da notare è che non è solo l'uso illecito di droghe che può influenzare negativamente il cervello. Anche i farmaci da prescrizione, compresi gli antidolorifici oppioidi, possono causare danni al cervello.

Aree interessate

I farmaci possono influenzare il cervello in vari modi e gli effetti possono variare a seconda del tipo di farmaco utilizzato. Alcune delle aree del cervello che potrebbero essere colpite includono:

  • amigdala: Una parte del cervello che svolge un ruolo nei sentimenti di ansia, paura e stress che le persone spesso sperimentano come parte dell'astinenza dalla droga (le persone spesso continueranno a usare droghe o alcol semplicemente per evitare questi effetti spiacevoli).
  • gangli della base: Un'area del cervello critica nella motivazione e nella formazione delle abitudini e una parte importante del sistema di ricompensa del cervello (le droghe possono diminuire la sensibilità del sistema di ricompensa, il che rende più difficile provare piacere senza droghe).
  • Corteccia Prefrontale: Un'area del cervello responsabile di funzioni come il pensiero, il processo decisionale, la pianificazione, la risoluzione dei problemi e l'autocontrollo.

Come succede

L'uso di eroina porta a cambiamenti nella struttura fisica del cervello. Questi cambiamenti provocano squilibri nei neuroni e negli ormoni, che possono essere di lunga durata e difficili da invertire.

Poiché droghe come l'eroina e il metadone sono depressivi, possono causare una diminuzione della respirazione e ridurre i livelli di ossigeno nel sangue e nel cervello. In alcuni casi, come durante un'overdose di droga, ciò può provocare effetti immediati che possono potenzialmente portare alla morte. Può anche portare a effetti cumulativi che causano danni al cervello a sviluppo più lento.

Se tu o una persona cara state lottando contro l'uso di sostanze o la dipendenza, contattate la linea di assistenza nazionale per l'abuso di sostanze e la salute mentale (SAMHSA) 1-800-662-4357 per informazioni sulle strutture di supporto e trattamento nella tua zona.

Per ulteriori risorse sulla salute mentale, consultare il nostro database della linea di assistenza nazionale.

Aiuterete lo sviluppo del sito, condividere la pagina con i tuoi amici

wave wave wave wave wave