Come avere conversazioni matrimoniali difficili

Durante il tuo matrimonio, ci saranno momenti in cui avrai bisogno di conversazioni "must-have".

Queste sono le conversazioni di cui entrambi potreste non voler parlare. Queste sono conversazioni su problemi e situazioni difficili. Queste sono le conversazioni che possono farti arrabbiare, metterti sulla difensiva, triste e ferito.

Panoramica

Fingere che non ci sia nulla di sbagliato manterrà entrambi a camminare sulle uova e alla fine farà fallire il tuo matrimonio.

Avere un discorso difficile dimostra che tieni abbastanza al tuo coniuge e al tuo matrimonio per avere la conversazione.

Considerazioni

Ecco alcuni suggerimenti per quando devi avere quel discorso difficile - IL discorso.

  • Guarda le tue aspettative. Se ti aspetti che la conversazione vada male, lo farà. Se presumi che fare un grande discorso peggiorerà la situazione, probabilmente lo farà. Devi definire le tue aspettative sulla conversazione e pensare in termini positivi.
  • Sappi perché vuoi parlare. Vuoi parlare con il tuo coniuge di un problema difficile per ottenere una migliore comprensione del punto di vista del tuo coniuge sul problema? Vuoi chiarire un malinteso? Hai bisogno di confrontarti con il tuo coniuge su una sospetta bugia o un comportamento offensivo? Sei preoccupato per il tuo livello di intimità reciproca e vuoi essere più vicino al tuo coniuge?
  • Accetta il fatto che probabilmente sarà una conversazione stressante. Anche se non vuoi che nessuno di voi sia stressato, ferito o arrabbiato dalla conversazione, è importante rendersi conto che entrambi potreste essere sulla difensiva ed emotivi mentre parlate.

Primi passi

Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti su come iniziare la conservazione:

  • Non dire "possiamo parlare? o "dobbiamo parlare". Inizia la conversazione con una dichiarazione che riconosca che l'argomento è difficile, sensibile, conflittuale o permaloso. Chiarire di sapere di avere prospettive diverse e di voler lavorare insieme per comprendere meglio tali prospettive.
  • Pensa a come inizierai la conversazione. Alcune introduzioni che potresti prendere in considerazione sono: "Ho pensato a… ", "Cosa ne pensi… ", "Vorrei parlare di… ", "Voglio avere una migliore comprensione del tuo punto di vista su… "Non girare intorno al cespuglio. Mantienilo semplice. Rimani in tema.

Tempi e posizione

Di seguito sono riportate considerazioni più importanti:

  • Non manipolare il tuo coniuge Non invitare il tuo coniuge al cinema quando hai davvero intenzione di "parlare" al ristorante. Sii onesto, non manipolativo.
  • Cronometra bene il discorso. Scegli il momento giusto per la conversazione. Non chiedere al tuo coniuge di accettare un orario per parlare senza essersi prima calmato. Non avere una conversazione difficile prima o dopo il sesso.
  • Non aspettarti di parlare subito. È importante che tu dia al tuo coniuge un po' di tempo per pensare all'argomento di cui vuoi parlare, ma questo non dovrebbe essere rimandato per molto tempo. Indica che vorresti avere la discussione entro 48 ore.
  • Non intrappolare il tuo coniuge. Se hai la conversazione in macchina o su un aereo, ecc. stai intrappolando il tuo coniuge.
  • Concordare dove tenere il discorso. A meno che il tuo coniuge non accetti di tenere il discorso in un luogo pubblico, come un ristorante, porta i tuoi figli da una babysitter e parla a casa.

Strategie

Considera queste strategie utili:

  • Mostra rispetto per il tuo coniuge. Non parlare con il tuo coniuge. Non dare per scontato che il tuo coniuge sappia di cosa vuoi parlare. Non interrompere quando il tuo coniuge sta parlando.
  • Sii consapevole della comunicazione non verbale.Mantieni il contatto visivo. Riconosci ciò che ascolti con la consapevolezza che il riconoscimento non è necessariamente un accordo.
  • Essere preparato. Sostieni le tue preoccupazioni, pensieri e idee con ricerche e fatti. Mantieni la conversazione sull'argomento che hai accettato di discutere. Non parlare ancora e ancora.
  • Raggiungi un accordo con cui entrambi potete convivere. Quindi imposta un momento per il follow-up per vedere come entrambi state affrontando il problema.
  • Sapere quando chiedere aiuto. Se il problema o la situazione continuano a creare problemi nel vostro matrimonio, voi due potreste aver bisogno di un consulente o di un mediatore.
I migliori programmi di consulenza matrimoniale online

Aiuterete lo sviluppo del sito, condividere la pagina con i tuoi amici

wave wave wave wave wave