La nostalgia del college e come i genitori possono aiutare

Andare al college è eccitante, ma è anche un momento di apprensione e ansia, e presto anche nostalgia di casa. Alcuni bambini sentono le fitte quando arrivano per la prima volta. Altri ottengono una sfumatura poche settimane dopo, una volta che la scarica di adrenalina dell'arrivo svanisce. E altri ancora sperimentano un putiferio quando tornano a scuola dopo la lunga pausa invernale.

Certo, sapere che è tutto prevedibile non rende meno doloroso per i genitori la cui matricola o studentessa del primo anno chiama in lacrime lontano da casa. È naturale, dopo tutto, desiderare la familiarità di casa, amici e famiglia quando sei improvvisamente immerso in un nuovo ambiente, nuovi orari e nuove persone. Quindi quella chiamata potrebbe far sentire a mamma e papà un impellente bisogno di piombare in soccorso o volare a casa da junior. È una cattiva idea per diversi motivi.

Perché portare a casa un bambino che ha nostalgia di casa è una cattiva idea?

Quelle prime settimane sono quando i compagni di suite e i nuovi compagni di classe di tuo figlio sono i più interessati a fare nuove amicizie. Una nuova matricola è benvenuta a qualsiasi tavolo della caffetteria all'inizio; un mese nel semestre e quei tavoli conterranno gruppi affiatati. Quindi un bambino che trascorre quei primi fine settimana a casa non solo rimanda e prolunga le inevitabili emozioni della separazione, ma sente anche la mancanza delle stesse cose che miglioreranno le cose: nuovi amici e un nuovo livello di comfort che si può trovare solo tenendo duro e ambientarsi.

Se piombi in soccorso, stai privando tuo figlio della possibilità di sistemare le cose da solo, di imparare a cavarsela ed essere un adulto indipendente. È il tipo di mossa da elicottero che ottiene l'esatto opposto di ciò che volevi.

Ma questo non significa che non puoi fare nulla.

Modi sani che i genitori possono aiutare

  • Rassicurazione: Rassicura il tuo nuovo studente universitario che ciò che prova è naturale, previsto e comune. Il loro compagno di stanza, i ragazzi in fondo al corridoio e gli studenti in ogni posto di quell'aula di What 101 condividono tutti quei sentimenti. Rassicura tuo figlio che lo ami, che può farcela e che anche questo passerà.
  • Oggetti comfort e pacchetti di cura: Ricordi quei confortanti tocchi di casa che li hai aiutati a mettere in valigia? Questo è quando quella coperta accogliente, le foto di familiari e amici, l'orsacchiotto o un capitolo o due della magia di Hogwarts tornano utili. Se la tua nuova matricola è andata a scuola senza quel tiro preferito o la sua foto divertente preferita con i suoi fratelli, infilali in un pacco di cura insieme ad alcuni biscotti e spediscilo via. In effetti, un pacchetto di assistenza la seconda o la terza settimana di scuola è comunque una splendida idea. (Infila anche un portamatite decorato con foto fai da te.)
  • Gite nel campus: Incoraggia tuo figlio a uscire dalla sua stanza del dormitorio e a fare qualcosa, poi chiamalo e te lo dica. Dì loro di esplorare la loro nuova città universitaria, controllare la palestra, prendere un compagno di stanza e andare a uno spettacolo, o andare all'ufficio delle avventure all'aria aperta e iscriverti a una gita. I dormitori hanno organizzato tonnellate di eventi sociali e gite di gruppo per le prime settimane di scuola proprio per questo motivo: aiuta i bambini a incontrarsi e allevia la nostalgia di casa.
  • Aria fresca, niente messaggi: Uscire all'aperto significa aria fresca ed esercizio fisico, il che fa sentire meglio chiunque. E i bambini che sono all'aperto, in kayak con nuovi amici o in una caccia al tesoro organizzata dal dormitorio del campus hanno meno probabilità di essere chiusi nella loro stanza, mandando miseramente messaggi agli amici da casa. Rimanere in contatto con i vecchi amici va bene, ma non se va a scapito di incontrare nuove persone.
  • L'appuntamento di sei settimane: È più facile sopportare una separazione se c'è un limite di tempo, giusto? Non è un caso che così tanti college ospitino riunioni di ritorno a casa o weekend dei genitori circa sei settimane dopo l'inizio del semestre. È il momento perfetto per visitare la tua nuova matricola, abbastanza tempo per farli sistemare, ma non tanto da sentirsi impossibile. Se stai provando un attacco di blues nido vuoto, ti farà sentire meglio anche tu.
  • Risorse del campus: Se tuo figlio ha difficoltà ad adattarsi, ci sono due risorse aggiuntive che puoi suggerire. Il loro dormitorio RA è addestrato ad aiutare i nuovi studenti ad acclimatarsi e ad affrontare la nostalgia di casa. Anche i consulenti del centro sanitario del campus possono aiutare.

Aiuterete lo sviluppo del sito, condividere la pagina con i tuoi amici

wave wave wave wave wave